Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina 'Cookies policy'.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies.

Al di là del muro c'è bisogno di sostegno
Dona il 5x1000 della dichiarazione dei redditi alla colonia felina
Voglia di coccole e l'amore per i gatti
La storia della colonia felina fin dalle sue origini
La dolcezza in un sogno movimentato di un animaletto indifeso
Tutte le forme di aiuto e collaborazioni con la nostra colonia felina
Catzine: il magazine dei Gatti della Piramide
Scarica subito l'ultimo numero Catzine cliccando direttamente sull'immagine!
Il piacere di una buona lettura? Ma è ovvio... Catzine!
Qui trovi tutti i numeri usciti. Per vederci chiaro sul mondo dei gatti. Curiosità, informazioni utili, storie ecc...
Obiettivo sempre bene in vista
Archivio News: tutte le notizie pubblicate sul nostro sito


menny

   Il protagonista di questa storia è Alfred Tomson, un uomo di circa cinquant’anni, proprietario del supermercato Sainsbury’s Local a Picadilly Circus, un quartiere di Londra. L’uomo ha preso in gestione il negozio da circa un paio di mesi. Fin dal primo giorno di apertura, un gatto adulto di circa sei anni, si presenta davanti al suo negozio in attesa che un cliente faccia aprire la porta scorrevole per poi infilarsi all’interno.
   Il gatto non infastidisce nessuno, anzi i clienti ne sono attratti e incuriositi. Ma ha la strana abitudine di salire sullo scaffale del frigorifero e rimanere li immobile fino alla chiusura del supermercato, per poi tornare il giorno successivo. Una storia che si è ripetuta tutti i giorni per più di un mese, finché Alfred non ha deciso di chiedere in giro si lui e di vedere se apparteneva a qualcuno. Voleva, inoltre, scoprire se c’era un motivo preciso per cui il gatto si comportava così. In un paio di giorni riuscì a contattare la sua umana, si tratta di una signora anziana che vive a pochi passi dal negozio di nome Corinne.

   Quando andò a trovarla e le domandò del gatto, la donna gli sorrise e lo invitò ad accomodarsi davanti a una bella tazza di caffè caldo. Gli spiegò che il gatto si chiama Menny e viveva con lei fin da quando aveva quattro settimane. Prima di lui c’era un altro uomo che possedeva quel supermercato ed era l’umano di una bellissima gatta di nome Cindy. Era la miglior amica di Menny e successivamente divenne qualcosa di più… Erano inseparabili e un giorno scoprirono che la gatta era incinta.
   Quando diede alla luce i cuccioli, il proprietario del negozio permise a Menny di rimanerle accanto durante tutto l’orario lavorativo. Gli sistemò una comoda cuccia sullo scaffale sopra il frigorifero perché era estate e li sarebbero stati al fresco. Tre mesi fa l’uomo si è trasferito in un altra città a causa di un problema personale, portando con se la sua amata e tutti i suoi cuccioli. Da allora il gatto va tutti i giorni nel supermercato in quel preciso posto in attesa che la sua amata torni. Lui non sa che lei non tornerà più e continua a sperare.

Fonte Pianeta Donna